Facebook, ora facciamo le “Domande”: ecco la funzione per fare sondaggi

Punto interrogativoLentamente, Facebook sta ora introducendo anche in italia la funzione Domande (Questions in inglese), con la quale potremo indagare i gusti dei nostri contatti tramite dei sondaggi creati ad-hoc da noi stessi.

Nella “guida all’uso” si trova infatti la seguente descrizione:

Usa la funzione Domande per ottenere consigli, fare sondaggi e imparare dai tuoi amici e dalle altre persone che usano Facebook.

Ad esempio:

  • Quali sono i tuoi programmi TV preferiti?
  • Qual è la miglior pizzeria di Roma?
  • Qual è la prossima nazione che ti piacerebbe visitare?

Altra particolarità delle domande è che dopo averne creata una, si può permettere agli altri utenti di aggiungere ulteriori opzioni.
Per esempio, si potrebbe chiedere a degli amici in quale ristorante vorrebbero organizzare una cena, dandogli tre o quattro scelte ma lasciando che possano eventualmente suggerirne delle altre di loro conoscenza.

Quando la potrò usare?

La novità per ora è disponibile solo per una cerchia ristretta di utenti, ma non ci dovrebbe volere molto tempo prima che la totalità degli iscritti ne possa fruire attivamente.


Photo | by alexanderdrachmann
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in #internet, #news, #social network e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Facebook, ora facciamo le “Domande”: ecco la funzione per fare sondaggi

  1. thomasbellotti ha detto:

    Penso che quello dei “sondaggi” sia solo un nuovo modo con cui Facebook riuscirà a carpire le nostre preferenze, gusti ed orientamenti a fini di marketing. Penso che piuttosto Facebook dovrebbe essere più trasparente nel dirci esattamente cosa fa dei dati in suo possesso.

    • slimhunter ha detto:

      Ciao Thomas, ti ringrazio per il tuo commento costruttivo!
      Ciò che hai esposto è indubbio e sono totalmente d’accordo con te. Bisogna ammettere che è un sistema di raccolta dati a dir poco geniale: per sapere le preferenze dell’utenza, Facebook non ha bisogno neanche di fare analisi di mercato perchè sono gli utenti stessi che forniscono volontariamente il proprio “identikit da acquirente”. Per quanto mi riguarda, l’arrivo della funzione “Domande” non mi ha interessato se non per farne cronaca, visto che non la utilizzo proprio per i motivi da te elencati 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...